UltimaEdizione.Eu  > 

Milano: aggredito a coltellate ebreo ortodosso. Ferite non gravi

Milano: aggredito a coltellate ebreo ortodosso. Ferite non gravi

Un ebreo ortodosso, genero di un rabbino proveniente dall’Afghanistan, è stato aggredito a coltellate in Via San Gimignano a Milano, nei pressi di un ristorante Kosher, il Carmel, e non lontano da una scuola ebraica. Una persona con un passamontagna gli ha improvvisamente sferrato sette colpi di coltello. La ferita più grave gli è stata procurata al volto.

Una testimone ha successivamente visto l’aggressore sfilarsi il passamontagna ed ha potuto notare che aveva capelli biondi e la pelle bianca.

Poco dopo il fatto, nella zona è scattata l’allerta bomba per un oggetto sospetto ritrovato nei pressi di una fermata del trasporto pubblico, ma si è trattato di un falso allarme perché una volta intervenuti gli artificieri si è scoperto che si trattava di un estintore scarico abbandonato.

La comunità ebraica milanese ha espresso preoccupazione per l’accaduto che si inserisce in una lunga lista di atteggiamenti antisemiti che, però. finora non erano mai giunti a tradursi in una vera e propria aggressione fisica.