UltimaEdizione.Eu  > 

Migranti: si torna all’antico. Sospeso Schengen al Brennero. Alto Adige ospita profughi diretti in Germania

Migranti: si torna all’antico. Sospeso Schengen al Brennero. Alto Adige ospita profughi diretti in Germania

La crisi dell’immigrazione costringe l’Europa a tornare sempre più spesso alle antiche formalità dei controlli alle frontiere. E’ capitato tra Francia e Italia, adesso e la volta del Brennero, al confine tra Italia ed Austria.

Roma avrebbe deciso la sospensione di Schengen, che prevede il libero transito tra un paese ed un altro dei 28 componenti l’Unione, su richiesta della Germania, per fermare alcune centinaia di migranti diretti in Baviera e per i quali non sono ancora pronti i centri di accoglienza da allestire.

Contemporaneamente alla richiesta in materia di confini, infatti, le autorità tedesche hanno chieste a quelle della Provincia di Bolzano di prendersi cura provvisoriamente dei migranti in transito alloggiandoli in palestre ed in altre struttura appositamente in corso di allestimento.

L’Italia aveva già sospeso il trattato di Schengen in occasione dello svolgimento del G7 in modo da controllare gli spostamenti alle frontiere per motivi di sicurezza.