UltimaEdizione.Eu  > 

Migranti: in migliaia raggiungono Germania e Austria. Aperte le frontiere per “motivi umanitari”

Migranti: in migliaia raggiungono Germania e Austria. Aperte le frontiere per “motivi umanitari”

Un primo gruppo di 450 migranti delle migliaia e migliaia bloccati in Ungheria fino a poche ore hanno raggiunto Monaco di Baviera, dopo un viaggio che è servito ad attraversare anche l’Austria. Si tratta di una prima parte di quei circa 10 mila che sono attesi dopo la decisione della Cancelliera Merkel di aprire le frontiere tedesche senza più le riserve di qualche settimana fa.

Il loro arrivo in Germania è il frutto della testardaggine con cui hanno insistito nel rifiuto di recarsi nei campi allestiti in Ungheria per registrarsi per la richiesta di asilo ed insistendo per volersi recarsi in Germania o in Austria.

Una gran parte dei migranti bloccati a Budapest ad un certo punto si sono messi in marcia a piedi dopo che le autorità ungheresi ne avevano convinti altri a salire su treni che, in realtà, finiva per portarli a centri di raccolta e non al confine. Hanno camminato così per oltre 175 km costringendo le autorità ungheresi ad aprire il confine.

La signora Merkel ha comunque definito la decisione un provvedimento straordinario che non consiste in una violazione del Trattato di Dublino che è ancora in forze nel definire le procedure di identificazione ed accoglienza di quanto giungono in Europa nella qualità di emigrante.

Si tratta, insomma, di un caso eccezionale cui è stato dato seguito per motivi umanitari.