UltimaEdizione.Eu  > 

Migranti: Colonia dice nò all’odio ed elegge sindaco la Reker aggredita da uno xenofobo

Migranti: Colonia dice nò all’odio ed elegge sindaco la Reker aggredita da uno xenofobo

La città di Colonia, una delle più importanti della Germani,  ha detto con forza no al razzismo, alla xenofobia e all’ostilità preconcetta contro i migranti ed ha eletto come sindaco Henriette Reker, la candidata che pochi giorni fa è stata aggredita da un concittadino da tempo conosciuto dalla polizia per la sue posizioni estremiste contro i rifugiati.

Il 52,7 per cento dei votanti ha scelto proprio lei che, da indipendente, era comunque appoggiata dalla Cancelliera  Angela Merkel, che si era subito detto «scioccata» per l’aggressione subita dalla Reker ferita al collo dal suo assalitore. Henriette Reker  è la prima donna a diventare sindaco di Colonia.

Proprio durante il voto la neo sindaco è stata sottoposta ad un  intervento chirurgico.