UltimaEdizione.Eu  > 

Migranti: altri 11 annegati in Grecia, tra cui 5 bambini. Ieri altre due stragi

Migranti: altri 11 annegati in Grecia, tra cui 5 bambini. Ieri altre due stragi

Altra strage di migranti sulle acque greche. Questa volta, il barcone è affondato a largo dell’sola di Farmakonissi proveniente dalle coste turche. Annegate almeno 11 persone, tra cui 5 bambini. La Guardia Costiera è riuscita per ora a salvare 26 delle circa 50 persone imbarcate. Altre 13 sono invece date per disperse.

L’affondamento di oggi segue quelli di ieri. Uno nelle acque della Turchia, l’altra nell’Atlantico di fronte alle coste del Sahara occidentale.

Nel primo caso, sei bambini sono annegati a causa del naufragio del gommone su cui le loro famiglie cercavano di lasciare le coste della Turchia diretti in Grecia, nei pressi di Cesme, nella provincia di Smirne.

La Guardia costiera turca è riuscita a salvare otto degli adulti che stavano con loro sull’imbarcazione a bordo della quale non si sa esattamente quale fosse il numero dei migranti presenti. Nelle stesse ore, è stato ritrovato sempre nei pressi di Cesme il cadavere della piccola siriana Sajida Ali di cui si sapeva essere annegata qualche giorno fa

Nel secondo caso, un’altra imbarcazione, invece, è andata a picco di fronte al Sahara occidentale mentre da Bojador si dirigeva verso le isole Canarie. La barca aveva a bordo 11 africani quando si è inabissata a causa delle cattive condizioni del mare.