UltimaEdizione.Eu  > 

Messico: dinosauro di 72 milioni di anni riapre studi naturalistici sull’America

Messico: dinosauro di 72 milioni di anni  riapre studi naturalistici sull’America

C’è chi dice che da lui sarebbero nati tutti i dinosauri, in particolare il Tirannosauro. Una cosa è certa: il ritrovamento fatto in Messico dei resti di un dinosauro di 72 milioni di anni fa potrebbe aprire un’altra importante finestra su questa specie animale che, pare, abbia dominato la Terra per milioni di anni, prima di scomparire improvvisamente.

Il ritrovamento è avvenuto in una zona desertica del nord del Paese centro americano nei pressi della città di General Cepeda. Si tratta della intera coda di un “hadrosaur”, o dinosauri con il becco d’anatra. La coda è lunga circa due metri. Si tratta del primo ritrovamento del genere in Messico ed è straordinariamente ben conservato
dinosauro coda messico
Il reperto fornisce così agli scienziati nuove conoscenze sulla storia naturale del Nord America, come sottolineato nello studio dei paleontologi del Museo di Storia naturale delle Utah e dell´Università dello Utah. “Sappiamo veramente poco sui dinosauri del Messico: per questo la nuova scoperta colma un vuoto nella nostra conoscenza sul Tardo Cretaceo in questa regione”, ha spiegato Mark Loewen uno dei ricercatori autori della scoperta.

Veronica Gabbuti