UltimaEdizione.Eu  > 

Messico: 24 i morti nell’impianto petrolifero. Familiari inferociti

Messico: 24 i morti nell’impianto petrolifero. Familiari inferociti

Sono saliti a 24 i morti provocati dalla grande esplosione che ha sconvolto  un impianto petrolifero in Messico  della compagnia petrolifera di Stato, Pemex, nella città portuale di Coatzacoalcos, a sud-est di Veracruz, per la quale altre 136 persone erano state ricoverate in ospedale. Di loro ancora alcune decine restano  in gravi condizioni.

I familiari dei morti hanno letteralmente preso d’assalto l’impianto petrolifero nel corso di una protesta inscenata contro la direzione della struttura produttiva perché vogliono conoscere le cause della sciagura su cui non è stata ancora fatta chiarezza e chiedono giustizia.

Subito dopo l’esplosione che ha provocato la formazione di una densa ed imponente nube di fumi inquinanti,  centinaia di persone erano state sfollate dalle zone circostanti. Chiuse le scuole più vicine all’impianto e molta gente era stata invitata a non uscire di casa in un’ampia area della regione.