UltimaEdizione.Eu  > 

Mentre l’ Isis perde terreno, morti e feriti in attentati a Baghdad

Mentre l’ Isis perde terreno, morti e feriti in attentati a Baghdad

Una serie di cinque micidiali attentati con autobomba avvenuti nel giro di poche ore nella capitale irachena Baghdad hanno provocato la morte di almeno 20 persone e decine e decine di feriti.
Tra gli obiettivi vi è stato anche l’ospedale Yarmouk dove quattro persone sono morte. Altre bombe sono state fatte esplodere nella zona nord di Waziriya e in un parcheggio di Mashtal un quartiere della parte orientale, oltre che una stazione di autobus e taxi nel sud di Baghdad.
Il giorno prima, sette persone sono state uccise e 31 ferite in un attentato a Bayaa, un altro quartiere della capitale irachena.
Gli attacchi sono stati quasi contemporanei alla visita a Washington di Haider al-Abbadi, Primo ministro iracheno, che ha incontrato il presidente americano Barack Obama.
Gli Stati Uniti ha offerto 200 milioni di dollari in aiuto per i profughi provocati dalla guerra con lo Stato Islamico dell’Iraq e del gruppo di Levante (ISIS).