UltimaEdizione.Eu  > 

Meno bocciati quest’anno. Risparmiate decine di milioni di euro perché hanno studiato un pò di più

degli anni scorsi. Il ministero dell’Istruzione ha fornito il resoconto dell’anno scolastico 2012-2013: più promossi e meno bocciati. Uno studente delle superiori su 4, però, è adesso alle prese con gli esami di riparazione per non perdere l’anno e ingrossare la cifra dei bocciati di giugno.
Seppur di poco, nelle prime quattro classi della scuola superiore il numero dei bocciati è calato dal 10,3 per cento del 2012 al 10 per cento di quest’anno. I 6mila bocciati in meno consentiranno allo Stato di risparmiare quasi 40 milioni di euro.

Anche nelle prime due classi delle scuole medie i respinti sono in calo:dal 4,3 per cento si é scesi al 3,7 per cento. Anche in questo caso, si parla di circa 6mila bocciati in meno e di 40 milioni di risparmio.