UltimaEdizione.Eu  > 

Mattarella concede la grazia a due diplomatici Usa che rapirono Abu Omar. Possiamo sperare per il nostro marò in India?

Mattarella concede la grazia a due diplomatici Usa che rapirono Abu Omar. Possiamo sperare per il nostro marò in India?

Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha concesso la grazia a due diplomatici statunitensi della Cia che parteciparono al sequestro di Abu Omar nel 2003. Si tratta di Betnie Medero, condannata a tre anni, e di Robert Seldon Lady condannato invece a nove anni di reclusione.

Al provvedimento di clemenza per i due statunitensi Mattarella ha aggiunto quello per l’italiano Massimo Romani, condannato a 40 anni per droga in Thailandia, ridotti a trenta in Italia.

Nella valutazione delle domande di grazia – sottolinea con un comunicato il Quirinale nel comunicare la grazia concessa ai due diplomatici Usa- il Capo dello Stato ha considerato la circostanza che gli Stati Uniti hanno, sin dalla prima elezione del Presidente Obama, interrotto la pratica delle “extraordinary renditions”, giudicata dall’Italia e dalla Unione Europea non compatibile con i principi fondamentali di uno Stato di diritto.

Ovviamente, anche se i fatti non sono tra di loro legati, ci si attende che gli Usa ci aiutino a far tornare a casa Salvatore Girone, il nostro marò ancora bloccato in India.