UltimaEdizione.Eu  > 

Malpensa: entro 2015 il treno arriverà fino al Terminal 2. Binari per 3,4 Km, nuova stazione per 105 milioni di Euro

Malpensa: entro 2015 il treno arriverà fino al Terminal 2. Binari per 3,4 Km, nuova stazione per 105 milioni di Euro

Entro il 2015 il treno arriverà anche al Terminal 2 di Malpensa. Lo hanno annunciato Pietro Modiano, presidente di Sea, la società che gestisce lo scalo, e Roberto Maroni, presidente della Regione Lombardia. Investimento di 105 milioni di euro.
Il nuovo collegamento prolungherà i binari dal Terminal 1 al Terminal 2, consentendo anche ai viaggiatori che utilizzano questo scalo di utilizzare direttamente il treno che li porterà direttamente al centro di Milano con il “Malpensa Express” e i convogli gestiti da Trenord.

Il progetto sarà completato entro la fine del 2015, il costo previsto è di 105 milioni di euro: il collegamento avrà una lunghezza di 3,4 chilometri e prevede anche la costruzione della nuova stazione all’interno dello scalo. Il Terminal 2 è attualmente utilizzato da oltre 6 milioni di passeggeri ogni anno, col nuovo collegamento è destinato a un ulteriore sviluppo, oltre a migliorare la funzionalità dello scalo e la possibilità di passaggio tra i due terminal.

1malpensa1Secondo Maroni, grazie anche a questo investimento, l’aeroporto di Milano Malpensa si confermerà come “grande scalo internazionale, a livello dei migliori aeroporti europei”. Il governatore lombardo ha confermato l’impegno della Regione per lo sviluppo dello scalo, dimostrato anche dai fondi che la stessa Regione ha stanziato a favore del progetto.

La Regione Lombardia ha stanziato 30 milioni di euro; altri 23 milioni sono stati ottenuti dall’Unione Europea che ha co-finanziato la realizzazione dell’opera. 16 milioni sono stati investiti da Sea, mentre per i restanti 40 milioni Maroni ha annunciato che il governo si è impegnato a trovare la relativa copertura.

Il progetto si inquadra nel piano delle opere che Milano e la Regione Lombardia stanno realizzando in vista dell’appuntamento dell’Expo 2015. Il presidente di Sea, Pietro Modiano, ha annunciato che la società di gestione aeroportuale sta raggiungendo tutta una serie di accordi con le compagnie aeree di tutto il mondo proprio per intensificare i voli diretti allo scalo varesino in occasione dell’evento e il nuovo collegamento ferroviario consentirà di gestire con maggiore efficacia il flusso di viaggiatori che atterreranno nello scalo.

RomaSettRed