UltimaEdizione.Eu  > 

Magistrati britannici non partecipano a conferenza dove interviene Assange

Magistrati britannici non partecipano a conferenza dove interviene Assange

Magistrati provenienti da tutto il Regno Unito hanno deciso di non partecipare un convegno giuridico organizzato a Glasgow dalla Commonwealth Lawyers Association perché il fondatore di WikiLeaks, Julian Assange, è intervenuto in video-conferenza parlando dall’Ambasciata dell’Ecuador a Londra, dove si è rifugiato dal 2012 per evitare l’estradizione in Svezia.

Ovviamente la decisione dei magistrati è stata presa in considerazione del fatto che Assange è un condannato e latitante. Magistrati, invece, provenienti da altri 20 paesi del Commonwealth hanno continuato a partecipare alla conferenza.