UltimaEdizione.Eu  > 

Lufthansa: giudice ordina fine dello sciopero. 140 mila viaggiatori sono rimasti a terra

Lufthansa: giudice ordina fine dello sciopero. 140 mila viaggiatori sono rimasti a terra

Un giudice tedesco ha accolto il ricorso della Lufthansa che chiedeva la sospensione dello sciopero iniziato ieri da parte dei piloti e che rischiava di proseguire ad oltranza. Lo sciopero ha lasciato a terra ogni giorno circa 1000 aerei ed i relativi potenziali passeggeri, circa 140 mila viaggiatori.

Adesso, però, nessuno è in grado di stabilire quando il servizio di una delle più grandi compagnie aeree del mondo ritornerà alla normalità.  I danni per la compagnia assommano comunque a decine e decine di milioni di euro al giorno.

Lo sciopero era stato indetto a causa della profonda diversità di veduta con la compagnia sulle parti del rinnovo del contratto che riguardano vari aspetti. I piloti sono disponibili all’innalzamento dell’età pensionabile a 60 anni adeguando il trattamento a quello della diretta concorrenza, particolarmente di EasyJet. Chiedono, però, certezza sui pagamenti degli stipendi e, soprattutto,  la garanzia della compagnia di volo tedesca a non assumere piloti di altre nazionalità utilizzando forme contrattuali estere.