UltimaEdizione.Eu  > 

Londra: terrorismo a Westminster. 5 morti. Due italiane ferite

Londra: terrorismo a Westminster. 5 morti. Due italiane ferite

A Londra torna il terrorismo, davanti al Parlamento di Westminster un uomo ha travolto la folla con la sua vettura nel corso di quello che è sembrato un vero e proprio attacco al palazzo dei Comuni e della Camera dei Lord.

Il bilancio è pesante: quattro morti tra i passanti più l’autore del gesto. 40 le persone ferite in vario modo, tra cui due italiane. Una proveniente da Bologna, l’altra da Roma.

L’autore del gesto, dopo aver falciato la folla con la vettura su cui era a bordo, si è lanciato contro uno dei cancelli della recinzione di Westminster. Poi è sceso dalla macchina brandendo un coltello ed ha colpito un poliziotto nel cortile del Parlamento.

L’assalitore, a quel punto, è stato ucciso dagli altri poliziotti di guardia. Sospese le sedute del Parlamento e trasferito in luogo sicuro la Prima ministro May. Isolata una larga area del centro di Londra.

Ad alcune ore dal fatto non è ancora stata resa nota la sua identità.  Secondo alcune voci si trattava di Trevor Brooks, conosciuto come Abu Izzadeen, ma poi è arrivata la smentita perché costui, noto predicatore islamista, sarebbe ancora in prigione.

La polizia britannica ha comunque fatto sapere di aver identificato l’attentatore. Non sarà rivelata per il momento  per non compromettere le indagini.