UltimaEdizione.Eu  > 

Londra: Alta Corte autorizza ibernazione di ragazza morta di un tumore raro

Londra: Alta Corte autorizza ibernazione di ragazza morta di un tumore raro

Una giovane di Londra di 14 anni prima di morire ha ottenuto l’autorizzazione dell’Alta Corte britannica a far ibernare il proprio corpo. La ragazza ammalata di un raro tumore, giunta allo stadio terminale, ha ingaggiato una battaglia legale finché  il suo organismo fosse conservato  criogenicamente  fino a quando le scoperte scientifiche non saranno in grado di guarire il tipo di malattia che l’ha colpito.

Il problema giudiziario è nato quando il padre, separato dalla madre, si è opposto a questa richiesta, ma il giudice supremo gli ha dato torto consentendo il via all’operazione di conservazione che sarà gestita negli Stati Uniti.

Sia  negli Stati Uniti, sia in Russia sono utilizzati dei sistemi che consentono la conservazione dei corpi umani in azoto liquido a temperature di  meno 130 gradi ed il costo di mantenimento per un tempo infinito è stimato a circa 45.000 euro.