UltimaEdizione.Eu  > 

L’infezione “Aviaria” dilaga in un allevamento di polli a Ferrara. Disposto l’abbattimento di 128 mila volatili.

Il virus si è sviluppato in uno stabilimento di Ostellato che tratta galline ovaiole. L’azienda, che dispone appunto di 128 mila animali “da cortile” (sic!), è stata immediatamente isolata ed è già cominciato l’abbattimento dei comunque già infelici animali. Le analisi hanno accertato che si tratta di un ceppo di virusad alta virulenza, del tipo H7.

La Regione Emilia-Romagna, sottolinea una nota, ha disposto un’ordinanza per l’attuazione di misure straordinarie previste dalla normativa sanitaria europea e nazionale per il contenimento dell’infezione, il monitoraggio degli allevamenti, per la tutela della salute pubblica.

Red