UltimaEdizione.Eu  > 

Liberati i due tecnici italiani rapiti in Libia lo scorso 17 gennaio. Già in Italia. Il Ministro Bonino: “Grande gioia”

Liberati i due tecnici italiani rapiti in Libia lo scorso 17 gennaio. Già in Italia. Il Ministro Bonino: “Grande gioia”

Liberati in Libia i due tecnici italiani, Francesco Scalise e Luciano Gallo, rapiti in Libia lo scorso 17 gennaio. L’annuncio è stata dato alla Farnesina dal Ministro degli Esteri, Emma Bonino. Scalise e Gallo sono arrivati all’aeroporto romano di Ciampino a bordo di un Falcon 900 dell’Aeronautica Militare. L’operazione è il frutto di un attività congiunta tra le autorità libiche e italiane. “Provo grande gioia”, ha detto la Bonino.

I due tecnici, entrambi calabresi, erano scomparsi nell’aerea di Derna, nella Cirenaica, dove si erano revcati a bordo in un pulmino, ritrovato poi in una zona isolata. Scalise e Gallo, che si trovavano in Libia da cinque mesi, lavoravano per conto della General Work alla costruzione di una strada.

e.b.