UltimaEdizione.Eu  > 

Libano: è scontro tra le diverse fazioni e con Arabia Saudita

Libano: è scontro tra le diverse fazioni e con Arabia Saudita

Sulla pericolosa situazione che sta montando in Libano è intervenuto anche il Segretario di Stato americano Rex Tillerson il quale ha avvertito coloro che soffiano sul fuoco del Libano  a seguito della crisi scatenata dalle dimissioni del primo ministro, il sunnita Saad Hariri. La situazione sta creando gravi tensioni tra sunniti, sciiti e cristiani.

Hariri ha annunciato le sue dimissioni nel corso di un viaggio in Arabia Saudita e il leader degli Hezbollah, la milizia politico militare degli sciiti libanesi, ha sostenuto che i sauditi hanno arrestato  e costretto le dimissioni Hariri .

Fonti ufficiali dell’Arabia Saudita hanno smentito la notizia ed hanno sostenuto che il personaggio politico libanese gode della più assoluta libertà di movimento e il Segretario Tillerson ha dichiarato di aver ricevuto le necessarie assicurazioni sul fatto che  Hariri è libero.

Tillerson ha dichiarato che gli Stati Uniti ” sostengono con forza la sovranità e l’indipendenza della Repubblica del Libano e delle sue istituzioni politiche” ed ha incoraggiato il primo ministro a tornare nel proprio paese e chiarire la situazione in modo che il governo possa funzionare e non mettere in crisi gli equilibri della fragile coalizione che dirige il Libano, dove gli assetti istituzionali prevedono la partecipazione degli esponenti sunniti, sciiti e cristiani maroniti.