UltimaEdizione.Eu  > 

L’editore Giorgio Zanardi di Padova suicida nel suo ufficio per la crisi economica che ha colpito l’azienda

L’editore Giorgio Zanardi di Padova suicida nel suo ufficio per la crisi economica che ha colpito l’azienda

La crisi l’aveva stretto in una morsa e dopo aver ridotto il personale e messo in cassa integrazione moglie e figlie non ce l’ha fatta più e si è ucciso. Il suicida è Giorgio Zanardi, 74 enne di Padova, imprenditore e proprietario della “Zanardi editoriale” finito sotto una vera e propria “montagna di debiti”, come ha confermato il suo amministratore. Si è impiccato nel suo ufficio lasciando sulla scrivania diversi biglietti in cui spiega i motivi del suo gesto. Una situazione economica che non era più in grado di sopportare in quanto aggravata dal suo stato di salute.

RomaSettRed