UltimaEdizione.Eu  > 

“Le ragazze piangono e creano problemi sul lavoro”. Costretto alle dimissioni un Premio Nobel

“Le ragazze piangono e creano problemi sul lavoro”. Costretto alle dimissioni un Premio Nobel

Sir Tim Hunt, Premio Nobel per la medicina nel 2001 ha rassegnato le dimissioni dalla carica di professore onorario presso l’University College London dopo aver fatto dei commenti sui “problemi delle ragazze” con la scienza.

Secondo Hunt le donne nei laboratori “piangono” facilmente e finiscono sempre per “innamorarsi” degli uomini con cui lavorano. Dichiarazioni, di cui poi il Premio Nobel si è dispiaciuto, ma che lo hanno fatto costringere a presentare le dimissioni per evitare di essere cacciato dalla prestigiosa università britannica.

Del resto l’University College London è stata la prima università britannica ad ammettere le studentesse a parità di condizione con gli uomini.

Sir Tim Hunt ha fatto la sua esternazione nel corso di una conferenza tenuta nella Corea del Sud sostenendo anche che sarebbe necessario lasciare fuori le “ragazze” dai laboratori perché distraggono gli uomini. Il concetto lui lo ha sintetizzato così: “Tre cose accadono quando si trovano in laboratorio: ci si innamora di loro, si innamorano di te. Quando le critichi, piangono.”

Il Nobel si è poi scusato con la BBC sostenendo che le sue erano battute ironiche e scherzose, ma che sono state male interpretate.

In ogni caso ha precisato che si è basato su esperienze vissute personalmente.