UltimaEdizione.Eu  > 

Lapponia finlandese: vacanza da 4 stagioni

Lapponia finlandese:  vacanza da 4 stagioni

Una terra selvaggia si spinge ai confini dell’Europa, immense foreste e lunghi fiumi, una miriade di laghi e di montagne: la Lapponia finlandese ha una natura forte e misteriosa che avvolge e cattura il nostro sguardo e si perde nel suo infinito spazio. Questa è la terra degli orsi, dei lupi, delle renne e delle volpi artiche. La terra del popolo Sami, intensa e generosa nei suoi colori che esaltano le sue stagioni.

Magiche aurore boreali e splendide notti di luce danno vita a uno spettacolo unico a cui, almeno una volta nella vita, bisogna assistere. Meta del turismo estivo, attira i visitatori che vogliono assistere allo spettacolo del “sole di mezzanotte” quando la luce continua a diffondersi dolcemente e l’aria sembra scintillare di riflessi dorati, il paesaggio naturale presenta dei bagliori unici e tutto assume un aspetto più morbido.

DSC02034Durante questa stagione che culmina con il solstizio d’estate al 21 di giugno, si vive la grande emozione di essere accompagnati dal sole che non tramonta mai. Si abbassa fino a sfiorare l’orizzonte e poi come per magia torna alto nel cielo. Le notti chiare di luce sono una lunga festa per gli abitanti di queste terre e una cosa davvero insolita e affascinante per tutti i turisti e gli appassionati di fotografia. Davvero insolito andare a dormire mentre fuori c’è sempre il sole!

Nella Finlandia del Nord, oltre il confine del Circolo Polare Artico, c’è una splendida cittadina: Utsjoki, dove d’estate si vive un lunghissimo unico giorno della durata di oltre due mesi! Anche gli uccelli dormono molto meno in questo periodo ed è così per tutte le creature che popolano questa terra: la luce è la vita che ritorna in tutto il suo splendore.

484518_603297013016098_1353857882_nSettembre vede la natura lappone tingersi di tutte le sfumature. Il fenomeno si chiama ruska in lingua lappone ed è in questi mesi che nelle foreste finlandesi le foglie cambiano colore. Dal verde intenso dell’estate si trasformano in tantissime tonalità calde, che vanno dal giallo, al rosso, al marrone. La ruska lappone incendia di colori la natura che domina su tutto, portandola dal bianco candido dell‘inverno a una tavolozza di mille colori, rendendo le attività all’aria aperta, come escursioni, trekking e mountain bike, ancora più spettacolari e indimenticabili.

L’autunno è anche un’ottima stagione per raccogliere i funghi. In Finlandia potete raccoglierli liberamente senza bisogno di avere una licenza e le foreste sono zeppe di frutti di bosco: un’altra ghiotta occasione da non perdere!

Ma la vera attrazione di questa terra è la meraviglia dell’aurora boreale! Durante le grosse esplosioni ed eruzioni solari, che avvengono continuamente (attività solare), enormi quantità di particelle vengono sparate dal sole nello spazio profondo. Quando queste particelle incontrano il campo magnetico terrestre, vengono attirate in circolo verso il Polo Nord, dove interagiscono con gli strati superiori dell’atmosfera. L’energia che viene sprigionata diventa aurora boreale e assume 156998_10200737504030809_1654199296_ndifferenti colori a seconda della qualità e quantità dell’ossigeno che incontra.

Grazie alla sua posizione geografica, la Lapponia finlandese è uno dei Paesi del mondo dove avrete buone probabilità di assistere ad un’aurora boreale, mentre a sud della Finlandia, ad esempio nella zona di Helsinki, accadono più raramente. Il periodo dove l’aurora boreale si manifesta più frequentemente è tra febbraio e marzo o tra settembre e ottobre in coincidenza degli equinozi. Anche l’autunno quindi è una stagione perfetta per coloro che partono con il desiderio di vedere e fotografare questa meraviglia della natura.

Ogni apparizione dell’aurora boreale è unica, colori brillanti e sgargianti, dal verde fosforescente al rosa e al viola con punte di blu, danzano in cielo, disegnando pennellate meravigliose nella notte stellata. Bisogna avere la fortuna di trovare il cielo limpido e di preferire le notti senza la luce della luna.

DSC02431Le grandi emozioni non sono finite, perché qui in Lapponia potete vivere una romantica ed entusiasmante esperienza: imparare a condurre una slitta tirata dai famosi cani Husky! Come vivere in un sogno, le slitte tirate dai cani corrono nei boschi silenziosi fitti di betulle e abeti ricoperti di neve. Il freddo pungente e l’aria offuscata di nebbia sottile avvolgono tutto di bianco e non c’è più confine che divide la terra dal cielo se non la corsa instancabile dei cani che ci trascinano oltre la nostra immaginazione. E’ un’esperienza unica e meravigliosa!

Si comincia con un breve training, dove esperte guide vi aiuteranno e vi insegneranno a gestire i cani in prima persona. Si può scegliere una settimana o un solo week end per diventare un vero “musher” alloggiando in accoglienti Guesthouse, mentre di giorno si percorrono numerosi chilometri nei boschi.

Si possono incontrare le renne e le volpi artiche e restare incantati da un ambiente silenzioso, avvolti nella magia delle sterminate foreste di conifere DSC02062che terminano su di laghi ghiacciati. Al rientro dalla vostra escursione non mancate di riscaldarvi nella tipica sauna finlandese e cenare gustando una zuppa calda!

Anche i bambini sognano di venire a visitare questa terra: a Rovaniemi infatti, c’è la casa di Babbo Natale, e nel suo villaggio egli riceve personalmente migliaia di bambini venuti da tutto il mondo, tutti i giorni dell’anno. Un luogo dove le favole diventano realtà!

Se invece sognate di vivere una settimana bianca indimenticabile la Lapponia finlandese non finirà di sorprendervi. Yllas è la località più popolare in Finlandia, essa attira gli sportivi con più di 60 piste da discesa e una trentina di impianti di risalita.
Gli impianti sciistici a Yllas, sono famosi per le piste larghe, sono collegati con navette dai maggiori alberghi della zona e con lo stesso skipass potrete accedere anche alle località di Pallas e Olos, nel Parco Naturale di Pallas-Ounastunturi.

DSC02107Ruka, che si trova al confine con la Russia, offre la possibilità di provare il salto con gli sci dal trampolino, è comodamente connessa all’aeroporto di Kuusamo e conta circa 30 piste con una ventina di impianti di risalita. Nel comprensorio di Ruka-Kuusamo parecchie piste passano all’interno dei Parchi Nazionali di Riisitunturi e Oulanka, mentre a Sud ci sono foreste e laghi ghiacciati da esplorare.

Levi è una località a Nord di Rovaniemi, non distante da Kittila. Ha quasi 50 piste e più di 25 impianti. Offre un buon numero di alberghi e una vivace vita notturna, con molti eventi sia d’estate che d’inverno.

Infine Saariselka, una Cortina d’Ampezzo della Lapponia, per intenderci, è una north2stazione sciistica di eccellenza, situata a circa 2500 km dal Circolo Polare Artico. Perfetta per praticare lo sci di fondo, ma anche vivere entusiasmanti safari a bordo di motoslitte che sono una buona alternativa allo sci. Si trova nella regione di Inari, centro della cultura Sami.

Qui alberghi lussuosi dotati di ogni confort permettono di unire una suggestiva vacanza sulla neve ad una esperienza nella realtà lappone. Gustare le tante specialità della loro cucina è una vera scoperta e il salmone cucinato in vari modi è il piatto tipico di questa zona.

Testo e foto di Alessandra del Nobolo