UltimaEdizione.Eu  > 

L’accordo sul bilancio degli Usa rende euforica Wall Street: 200 punti di guadagno in pochi minuti

Al Senato degli Stati Uniti è stato raggiunto tra democratici e repubblicani l’accordo sul cosiddetto “shutdown”, cioé la chiusura delle attività pubbliche statali, e il mancato aumento del debito Usa così come indicato necessario dal Presidente Barack Obama.

I leader democratico e repubblicano del Senato, Harry Reid e Mitch McConnell, hanno raggiunto l’intesa finale sulla misura che permette di superare la situazione di stanno cui si era giunti e di alzare il tetto del debito. Non appena la notizia è stata diffusa la borsa di Wall Street ha registrato un guadagno di 200 punti.

Secondo l’accordo, sarà la Camera dei rappresentanti a votare per prima il testo che riavvia le spese pubbliche considerate non essenziali e prolunga il bilancio fiscale fino al 15 gennaio 2014. Sarà inoltre consentito l’aumento del debito fino al 7 febbraio.

John De Giorgi