UltimaEdizione.Eu  > 

La “Strenna dei Romanisti” storica raccolta di “inediti”

La “Strenna dei Romanisti”  storica raccolta di “inediti”

La “Strenna dei Romanisti” è un’antologia di inediti su Roma, sulla quale umanisti e studiosi italiani e stranieri raccolgono appunto notizie inedite sulla città. Ogni anno ne vengono raccolti e censiti mediamente 150, passati al vaglio da un Comitato composto da personaggi della cultura che ne sceglie 50 da stampare sul volume dell’anno. Ne traggono spunto soprattutto gli studeenti dei diversi Atenei, nazionali e internazionali, per le bibliografie delle loro tesi, o addirittura per redarre la tesi. Ogni anno sono stampate 1000 copie della Strenna, che ne fanno a maggior ragione un volume tanto prestigioso e desiderato.

strenna20 Fondazione_Roma_-_FACCIATA_10La “Strenna dei Romanisti”, giunta alla 74 esima edizione, è sostenuta da tre diverse Fondazioni: la Fondazione Roma, che assicura l’apporto economico, la Fondazione Marco Besso che ospita nel suo palazzo gli uffici di segreteria, e la Fondazione Sorgente Gruop, attraverso diverse altre forme di sostegno, tra cui anche quello della copertura dei costi. La “Strenna” nacque all’inizio del XX secolo in via Margutta, per poi trasferirsi negli anni ’50 in via del Babuino e più recentemente presso il Caffé Greco di via Condotti, sua attuale sede. La “Strenna dei Romanisti” viene consegnata tre volte nel corso dell’anno: il 21 aprile, Natale di Roma, al sindaco della città; durante il mese di maggio al Papa, in Vaticano, e a giugno a quanti l’hanno scritta. Quindi, appuntamento mercoledì 12 nel cortile “Vacanze Romane”, al numero 51/a proprio di via Margutta.

Red