UltimaEdizione.Eu  > 

La compagnia Usa progetta la fusione? Dal 3 luglio Delta Air Lines e Virgin Atlantic voleranno in code-share per 66 destinazioni

La compagnia Usa progetta la fusione?  Dal 3 luglio Delta Air Lines e Virgin Atlantic  voleranno in code-share per 66 destinazioni

Delta Air Lines ha portato a termine con successo l’acquisizione del 49 per cento di Virgin Atlantic e le due compagnie aeree hanno siglato un accordo di code-share su 108 rotte che offrira’ ai passeggeri delle due aerolinee facili collegamenti verso 66 destinazioni in Nord America e nel Regno Unito. L’accordo di code sharing entrera’ in vigore il 3 luglio. Il 21 giugno la Commissione europea aveva reso noto di avere dato il proprio nulla osta, sulla base del regolamento Ue sulle fusioni fra aziende, alla proposta acquisizione del controllo congiunto di Virgin Atlantic da parte Delta e di Virgin Group.

La Delta Air Lines è una delle maggiori compagnie aeree degli Stati Uniti e del mondo. Opera un esteso network di collegamenti nazionali e internazionali servendo tutti i continenti, ad eccezione dell’Antartide. Assieme alle compagnie controllate, effettua più di 4.000 voli giornalieri. Delta è inoltre la sesta più antica compagnia aerea tra quelle attualmente in esercizio, nonché la più vecchia tra quelle americane. La sua fondazione, infatti, è del 1929.

delta2La compagnia Usa, con 461 destinazioni mondiali in 96 stati, ha trasportato nel 2005 118.853.189 passeggeri con un fatturato di 16 miliardi di dollari. Nel 2009 si è confermata la prima compagnia aerea del mondo in termini di passeggeri per chilometro trasportati. Attualmente è stata superata dalla rinnovata United Airlines ma rimane la prima compagnia per dimensioni della flotta, con 725 aeromobili di diversi tipi in linea, dopo la fusione con l’altro colosso americano Northwest Airlines.

Gli aeroporti principali utilizzati da Delta Air Lines, che svolgono la funzione di ‘hub’, sono: Atlanta, Cincinnati, New York-JFK, Salt Lake City, Amsterdam, Memphis, Tokyo Narita. Nel 1991, aveva rilevato molti assets e la maggior parte delle rotte europee della Pan Am che aveva dichiarato bancarottacessando i voli.

In Italia, Delta Air Lines opera collegamenti giornalieri dagli aeroporti di Roma Fiumicino, Milano Malpensa e, stagionalmente, da Venezia Tessèra verso l’hub della compagnia (aeroporto di Atlanta Jackson-Hartsfield) e l’aeroporto internazionale John F. Kennedy di New York; da quest’ultimo, Delta opera anche un volo estivo su Pisa San Giusto già dal 2007.

delta11Delta Air Lines fa parte dell’alleanza globale SkyTeam, ‘network’ fondato nel 2001 che comprende, tra gli altri, il gigante europeo Air France-KLM e la nostra Alitalia. Il 29 ottobre 2008 Delta Air Lines ha formalizzato l’acquisizione della Northwest Airlines, dando così vita alla più grande compagnia aerea del mondo in termini di passeggeri trasportati. Il marchio è rimasto Delta, così come la sede societaria è rimasta ad Atlanta, mentre l’amministratore delegato della Delta, Richard Anderson, è stato affiancato da Roy Bostock, del board di Northwest. Il 5 luglio 2010 Delta Air Lines si è alleata con Air France-KLM e Alitalia nei collegamenti transatlantici.

La Virgin Atlantic Airways Limited (conosciuta come Virgin Atlantic) è, invece, una compagnia aerea britannica di proprietà di Virgin Group (51 per cento) di Sir Richard Branson, e di Delta Air Lines (49 per cento).
Il suo quartier generale è a Crawley, nel West Sussex, vicino all’aeroporto di Londra-Gatwick. delta20Virgin dispone di 41 velivoli. Altri 22 sono stati ordinati e saranno consegnati a breve. Gli aerei di Virgin Atlantic, vicino alla coda, hanno scritte “sbarazzine” e abbastanza ambigue, due caratteri che contraddistinguono la compagnia. Uno degli aerei della sua flotta, un quadrigetto di costruzione europea Airbus A340-600, porta questa scritta in lingua italiana: “il mio è più lungo del tuo”, dove ci si riferisce all’americano Boeing B747-400 che è più corto del velivolo europeo.

Virgin Group, oltre a Virgin Atlantic, dispone di altre compagnie minori: Pacific Blue, Virgin America, Virgin Australia e Virgin Nigeria.