UltimaEdizione.Eu  > 

Kenya, i terroristi annunciano che nel blitz condotto all’interno del centro commerciale sarebbero rimasti uccisi 137 ostaggi. Le forze kenyote avrebbero fatto uso di gas chimici.

Secondo il gruppo islamico Shaabad nell’operazione per liberare il centro commerciale Mall sarebbero periti 137 ostaggi e le forze kenyote che hanno realizzato il blitz finale all’interno del mall di Nairobi avrebbero fatto uso di gas chimici. Nell’attacco finale per mettere fine all’assedio le forze speciali della repubblica centroafricana hanno provocato il crollo dell’edificio, seppellendo in questo modo le prove e tutti gli ostaggi sotto le macerie.
Al momento gli artificeri starebbero accertando la presenza di eventuali ordigni esplosivi che potrebbero essere ancora all’inte inglesestati occultati all’interno del centro no del centro commerciale.
Secondo il quotidiano inglese Daily Mail sarebbe stato fermato in Kenya un cittadino britannico di 35 anni di origini somale. La notizia è stata confermata dal Foreign Office . Un portavoce si sarebbe limitato a dire che le autorità britanniche sono a conoscenza le sono dell’arresto.
I Miliziani, intanto, continuano a lanciare minacce intimando ” chi vuole la pace lasci il nostro territorio e cessi il combattimento contro la nostra religione”. In coda al messaggio i miliziani dello shabaab aggiungono di avere nelle loro mani ancora ostaggi.

Enrico Barone