UltimaEdizione.Eu  > 

Kabul: strage Isis. 80 morti e 350 feriti vicino le ambasciate straniere

Kabul: strage Isis. 80 morti e 350 feriti vicino le ambasciate straniere

L’esplosione di un camion bomba ha provocato a Kabul 80 morti e oltre 350 feriti, nella zona delle ambasciate straniere. L’esplosione è avvenuta  vicino a Zanbaq Square, la zona fortemente fortificata nella capitale dell’Afghanistan. Moltissime delle vittime e dei feriti sono civili.

Lesionati numerosi edifici, comprese le ambasciate di Germania e Francia mentre numerose finestre e porte sono finite in frantumo nel raggio di centinaia di metri.

Kabul: soccorritori

L’Isis, o Daesh, ha rivendicato il terribile attentato, mentre i talebani hanno respinto ogni responsabilità sin da subito.

Numerosi gli interventi delle ambulanze per la raccolta dei corpi delle vittime ed il trasporto dei feriti negli ospedali di Kabul.

Secondo alcune voci a saltare in aria potrebbe essere stato  un autocarro o un autocisterna e il veicolo potrebbe essere stato imbottito con più di 1.500 kg di esplosivi.