UltimaEdizione.Eu  > 

Italia:bella, sfortunata, vincente. Conte l’ha definitivamente trasformata

Italia:bella, sfortunata, vincente. Conte l’ha definitivamente trasformata

L’Italia finisce il proprio girone di qualificazione di Francia 2016 saldamente in testa al proprio girone. Anche con la Norvegia vince e lo fa proprio all’Olimpico di Roma.

Lo fa masticando amaro, macinando tanto gioco, facendo vedere tante belle cose. Superando, soprattutto, tanta sfortuna e un arbitro che annulla anche un gol fatto. Soprattutto mostrando carattere proprio nel momento in cui va in vantaggio la Norvegia con un gol fatto quasi casualmente, Nel senso che gli scandinavi erano chiaramente interessati solo a pareggiare con la speranza che la Croazia, impegnata in contemporanea con Malta, non vincesse.

Tutto ciò è condensato in due dati che forniscono l’essenza della partita. L’Italia ha tenuto la palla quasi per il 60% del tempo regolamentare ed avrebbe provato a puntare alla porta di Nyland, il portiere nordico, il migliore in campo, ben 19 volte contro le due degli azzurri.

Nonostante il risultato, l’ Italia, che si qualifica direttamente con la Croazia, mentre la Norvegia dovrà andare agli spareggi con le altre squadre giunte terze nelle fasi di qualificazioni, non sarà testa di serie e tutti se ne lamentano. Ma quante volte è andata bene proprio quando nessuno ci prendeva in considerazione e siamo, invece, franati da favoriti?

Alla fine è 3 a 1, ma poteva essere esserci un bottino più pingue e nessuno avrebbe potuto recriminare.