UltimaEdizione.Eu  > 

Israele: Iran e Cuba inviano uomini in Siria per sostenere il Governo di Damasco

Israele: Iran e Cuba inviano uomini in Siria per sostenere il Governo di Damasco

Secondo fonti israeliane circa 3.000 soldati delle Guardie Rivoluzionarie iraniane sarebbero stati segretamente trasportati in Siria a difesa delle posizioni di Bashar al-Assad e si tratterebbe del più ampio contingente dislocato da Teheran nel territorio controllato dal Governo di Damasco.

Fino ad oggi, sostengono le stesse fonti, le autorità di Israele aveva preferito mantenere il silenzio su questa presenza considerata molto ingombrante, soprattutto se destinata ad essere dispiegata verso il Golan, a diretto contatto delle truppe con la Stella di Davide che difendono i confini nord dello Stato ebraico su posizioni strappate ai siriani nel lontano 1967.

Secondo altre fonti, da verificare, mezzi aerei russi avrebbero trasportato in Siria unità dell’esercito cubano destinate a combattere a fianco dell’esercito di presidente siriano Bashar al-Assad. Si tratterebbe di esperti destinati a guidare i mezzi corazzati siriani. Indicato, addirittura, il generale Leopoldo Cintra Frias alla guida di queste truppe inviate da l’Avana.