UltimaEdizione.Eu  > 

Israele: quattro bambini furono uccisi per errore sulla spiaggia di Gaza

Israele: quattro bambini furono uccisi per errore sulla spiaggia di Gaza

Un’indagine militare israeliana ha fatto giungere alla conclusione che quattro ragazzi palestinesi, di cui il più grande aveva 11 anni, furono uccisi per errore sulla spiaggia della Striscia di Gara durante lo scontro con Hamas del 2014. I ragazzi contro cui venne sparato un missile erano stati scambiati per militanti della fazione palestinese che governa Gaza e che è sulle posizioni più decisamente contrarie ad Israele.

L’uccisione dei quattro innocenti giovani provocò una reazione contro le autorità di Tel Aviv in tutto il mondo anche perché l’attacco di Israele a Gaza si protrasse per 50 giorni e portò alla morte di 2.189 palestinesi tra cui 1.486 civili. Da parte israeliana, 67 soldati sono stati uccisi insieme a sei civili.

Il rapporto della commissione d’inchiesta, che ha ascoltato anche dei testimoni palestinesi, parla di ‘errata identificazione’ ribadendo però il concetto che lo scontro con Hamas fu condotto nel rispetto del Diritto israeliano e di quello internazionale.