UltimaEdizione.Eu  > 

Israele: ancora introvabile il giovane che ha ucciso 2 persone a Tel Aviv

Israele: ancora introvabile il giovane che ha ucciso 2 persone a Tel Aviv

Sarebbe da non crederci. Nonostante migliaia di soldati della Stella di Davide siano alla sua ricerca da ore, non è stato ancora catturato il 31 enne Nashat Milhem, l’arabo israeliano che ha provocato la morte di due persone ed il ferimento di altre sette feriti sparando all’impazzata contro gli avventori di un bar di Dizengoff Street, che si trova in una delle zone più affollate del centro di Tel Aviv.

Il giovane  ha aperto il fuoco con armi da guerra dopo essere giunto in motocicletta sul luogo dell’attacco in quel momento frequentato da molte persone per poi darsi alla fuga.

Era stato il padre del giovane ad identificarlo e a chiamare la polizia dopo aver visto le immagini della strage trasmesse in televisione. Egli sostiene che il ragazzo sia instabile di mente.

La polizia israeliana comincia però a sospettare che l’azione del ragazzo sia stata pianificata ed organizzata prevedendo anche l’organizzazione di un nascondigli o la fuga fuori del paese.