UltimaEdizione.Eu  > 

Ispettori Onu confermano uso dei gas in Siria. Di più gli uomini di al-Assad, ma anche i ribelli

Gli ispettori inviati in Siria dalIe Nazioni Unite sarebbero giunti alla conclusione che il 21 Agosto scorso sono stati usati i gas tossici che provocarono la morte di oltre 1400 persone ai sobborghi di Damasco. Questo è quanto trapela da fonti di analisti vicine ai servizi israeliani. Secondo queste fonti gli esperti Onu avrebbero appurato che tutte le parti coinvolte nella guerra civile siriana avrebbero fatto uso di gas tossici vietati dalle norme internazionali, ma che il loro uso sarebbe prevalentemente da attribuire alle forze governative di Bashar al-Assad. Le forze governative sarebbero responsabili di 8 massacri di civili, ospedali bombardati e commesso altri crimini di guerra in attacchi indiscriminati. I ribelli siriani, tra cui stranieri estremisti islamici sarebbero responsabili di esecuzioni sommarie, rapimenti e bombardamenti di quartieri civili.

Red