UltimaEdizione.Eu  > 

Ispettori internazionali trovano tracce di bombe chimiche usate in Siria

Ispettori internazionali trovano tracce di bombe chimiche usate in Siria

Gli ispettori internazionali hanno trovato tracce di sostanze chimiche tossiche vietate in almeno tre distinti luoghi sottoposti a recenti bombardamenti da parte delle forze militari siriane. Questo starebbe a dimostrare che sarebbero stati utilizzati delle bombe chimiche, degli ordigni vietati internazionalmente e che, invece, avrebbero dovuto essere distrutti con il resto dell’arsenale chimico di Damasco ufficialmente smantellato dopo un lungo tira e molla che si stava per concludere con un intervento occidentale in Siria.

In particolare, gli ispettori dell’Onu avrebbero trovato tracce di Sarin, un agente nervino, in due luoghi e di un altro agente tossico vietato, la ricina,  in una terza posizione.