UltimaEdizione.Eu  > 

Iraq: truppe governative sfondano a Mosul

Iraq: truppe governative sfondano a Mosul

Le forze irachene che combattono l’Isis o Daesh hanno sfondato a Mosul la linea del fronte senza subire perdite. Secondo le dichiarazioni ufficiali avrebbero ucciso moltissimi jihadisti del Califfato islamico che avevano fatto della seconda città dell’Iraq la propria capitale politica.

Si tratta della prima volta del rientro delle truppe governative dopo che Mosul venne conquistata dall’Isis nel giugno del 2014 e diventata la sede dell’autoproclamato ” califfo” al Baghdadi.

Alle operazioni militari partecipano circa 50.000 uomini dell’esercito regolare più le milizie dei peshmerga curdi e quelle delle tribù locali sunnite.

La spallata finale è iniziata con la conquista delle truppe speciali del  palazzo della TV di stato nel sobborgo di  Kukjali .