UltimaEdizione.Eu  > 

Iraq: numerosi attentati provocano la morte di 47 persone

Iraq: numerosi attentati provocano la morte di 47 persone

Una serie di attacchi terroristici ha provocato la morte di almeno 47 persone in Iraq. L’attacco più violento è avvenuto al nord di Baghdad, dove un attentatore suicida si è fatto esplodere in mezzo alla gente che partecipava ad un funerale uccidendo 35 persone e ferendone 63. Questo attacco è stato rivendicato dall’Isis, o Daesh.

Quasi in contemporanea, alcuni uomini armati hanno aperto il fuoco in altre due aree a nord di Baghdad, uccidendo  12 persone.

A Malha, una zona a est della città di Tikrit, altri attentatori suicidi hanno attaccato una postazione di polizia uccidendo otto persone e ferendone 11, mentre nella zona Ishaqi sud di Samarra, due uomini armati hanno ucciso la moglie e i tre figli del comandante delle forze tribali locali, prima di fuggire e farsi saltare in aria una volta circondati delle truppe irachene.