UltimaEdizione.Eu  > 

Iraq: attentato contro sciiti a Baghdad. 64 morti

Iraq: attentato contro sciiti a Baghdad. 64 morti

Ennesimo attentato terroristico a Baghdad a danno della popolazione sciita che costituisce la maggioranza della popolazione della capitale e dell’intero Iraq.

I morti ufficialmente conteggiati sono saliti a 64, ma non si esclude affatto che il bilancio sia destinato ad aggravarsi a causa delle condizioni disperate in cui sono stati ricoverati i circa 87 feriti provocati dall’esplosione di un’autobomba fatta saltare per aria nei pressi di un affollato mercato di Sadr City che costituisce la zona sciita per eccellenza di Baghdad.

 

La strage è stata rivendicata dall’Isis, o Daesh, che molto spesso compie sanguinosi attentati in tutto il paese in una parte abbondante del quale è stato creato l’autoproclamato Califfato islamico che riunisce anche alcune regioni della Siria.

 

Molte delle vittime dell’attentato di oggi che è stato organizzato con l’uso di un’autobomba sono donne e bambini.