UltimaEdizione.Eu  > 

Incredibile a Vienna: si getta nel Danubio per raccogliere 100 mila euro in banconote a mollo

Incredibile a Vienna: si getta nel Danubio per raccogliere 100 mila euro in banconote a mollo

La polizia di Vienna sta indagando sullo strano caso che vede al centro decine e decine di migliaia di euro ritrovate mentre galleggiavano sulle acque del Danubio nel pieno della capitale austriaca. Si tratta soprattutto di banconote da 100 e 500 euro. Sono state ripescate da un ragazzo che si è letteralmente buttato in acqua per recuperarle.

Secondo quanto ha dichiarato un portavoce della polizia, si tratterebbe di una somma superiore ai 100 mila euro. La polizia ha anche chiarito che si tratta di una vicenda davvero misteriosa perché non c’è alcuna notizia di fatti criminosi avvenuti nella capitale austriaca o lungo il corso del fiume.

Gli agenti hanno messo ad asciugare le banconote nella più vicina stazione di polizia dopoessere giunti alla conclusione che si tratta di banconote genuine e non contraffatte.

I poliziotti sono stati chiamati da alcuni passanti che hanno visto il ragazzo autore del ritrovamento mentre si gettava in acqua ed hanno pensato che si trattasse di un tentativo di suicidio. Sono rimasti ovviamente con gli occhi di fuori quando hanno scoperto il motivo del tuffo in acqua da parte del giovane.

Un bagno che ne valeva la pena, nonostante la rigidità del clima, perché se entro un anno non si farà vivo il legittimo proprietario tutta la somma diventerà proprietà del giovane al quale, secondo la legge austriaca andrà in ogni caso tra il 5 ed il 10 % della somma ritrovata.