UltimaEdizione.Eu  > 

Incidenti all’Olimpico Giocatori del Verona bloccati a Roma Distrutti i vetri del loro autobus da “ultrà”

Incidenti all’Olimpico  Giocatori del Verona bloccati a Roma  Distrutti i vetri del loro autobus da “ultrà”

La squadra del Verona è stata costretta a pernottare a Roma dopo che ultrà tifosi romanisti hanno mandato in frantumi tutti i vetri dell’autobus che avrebbe dovuto riportare a casa la squadra ospite.

“E’ un fatto di gravità inaudita – ha commentato in una nota il presidente del Verona Maurizio Setti – è spiacevole commentare certi episodi. Per miracolo non si è fatto male nessuno, esprimo solidarietà al nostro allenatore, allo staff tecnico e a tutti i calciatori presenti sul pullman che si sono spaventati tantissimo. Bisogna trovare i rimedi, servono pene esemplari per chi adotta comportamenti delinquenziali”.

“Il pullman su cui viaggiavano lo staff tecnico e i giocatori – ha aggiunto Setti – è stato preso d’assalto premeditatamente da un gruppo di persone con pietre e spranghe, che hanno portato alla rottura di alcuni vetri dello stesso pullman societario. Il calcio delle spranghe e delle pietre non ci appartiene, un fatto grave era già successo a Palermo contro i nostri tifosi e si è ripetuto addirittura contro la squadra”.
incidenti stadio 2
In precedenza c’era stata forte tensione allo stadio Olimpico quando, nel corso della partita Roma –Verona, un nutrito gruppo di tifosi giallorossi hanno tentato di aggredire quelli della squadra veneta. I romanisti, che indossavano i cappucci, hanno lanciato petardi, sassi e bottiglie proprio in direzione dei loro rivali.

Pronto l’intervento delle forse dell’ordine. Tre agenti sono rimasti feriti. Due tifosi, uno romanista e l’altro del Verona, sono stati fermati.

Antonello La Monaca