UltimaEdizione.Eu  > 

In sovrappeso anche se con analisi normali si è a grave rischio

In sovrappeso anche se con analisi normali si è a grave rischio

La storiella dell’obeso sano è una balla bella e buona. Anche se l’obeso ai controlli ad esempio del sangue e dell’elettrocardiogramma mostrano parametri assolutamente normali confermando di essere in ottima salute, i “ciccioni” sono molto più “a rischio” di chi non si trovi in sovrappreso. La brutta notizie, per gli obesi s’intende, giunge da una ricerca canadese condotta dall’Lunenfeld-Tanenbaum Research Institute di Toronto e pubblicata dalla rivista Annals of Internal Medicine, secondo cui queste persone presentano comunque un rischio maggiore di morte rispetto a chi è di peso nella norma
.
I ricercatori hanno condotto una ertosina una revisione di tutti gli studi sulLa da sempre tanto dibattuta questione pubblicati dal 1950 in poi, associando ai tre classici livelli considerati, vae a dire con indice di massa corporea normale, sovrappeso e obeso, il rischio di morte e di essere colpiti nel lungo termine prima o poi da problemi cardiovascolari.

“La nostra ricerca – rilevano gli autori – suggerisce che l’aumento di indice di massa corporea, anche senza anormalità metaboliche, non è una condizione benigna”.

v.g.