UltimaEdizione.Eu  > 

In carcere il proprietario della catena Trony. Accusato di evasione fiscale per più di 20 milioni di euro

In carcere il proprietario della catena Trony. Accusato di evasione fiscale per più di 20 milioni di euro

E’ in carcere Alessandro Febbraretti, 47 anni, conosciuto come “mister Trony”. E’ accusato di aver organizzato un giro di fatture false per operazioni inesistenti in modo da sottarrre al fisco una considerevole somma. Gli inquirenti parlano di più di venti milioni di euro. Le indagini erano state avviate circa un anno fa sulla base di alcune dichiarazioni Iva che non convincevano i funzionari dell’Agenzia delle entrate. La catena “Trony”, controllata dal Gruppo Edom ha un consistente numero di grandi negozi nella Capitale per la vendita di elettrodomestici

RomaSettRed