UltimaEdizione.Eu  > 

Il Texas sosterrà l’obiezione di coscienza contro i matrimoni gay

Il Texas sosterrà l’obiezione di coscienza contro i matrimoni gay

Il Texas sfida la Corte Suprema dopo la recente decisione di estendere a tutti gli stati Usa l’introduzione dei matrimoni tra omosessuali, le famose nozze gay.

Il ministro della Giustizia dello Stato, Ken Paxton, ha di fatto invitato i funzionari pubblici ad appellarsi alla loro libertà di coscienza per non concedere il certificato di matrimonio a coppie di omosessuali o di lesbiche

I funzionari comunali, insomma, potranno rifiutarsi di celebrare e trascrivere nozze tra persone dello stesso sesso appellandosi al loro credo religioso e quindi mettendo in atto una vera e propria obiezione di coscienza senza rischiare conseguenze penali che, evidentemente, lo Stato del Texas non metterà in campo.