UltimaEdizione.Eu  > 

Il Tar dà ragione alla Giunta Marino. L’opposizione al Comune di Roma non riesce a spuntarla sula taglio degli emendamenti

Il Tar dà ragione alla Giunta Marino. L’opposizione al Comune di Roma non riesce a spuntarla sula taglio degli emendamenti

Il Tar del Lazio ha rigettato il ricorso presentato dai consiglieri di opposizione contro il bilancio di Roma Capitale. I consiglieri di tutta l’area del Centro destra contestavano la procedura seguita lo scorso 6 dicembre quando si giunse  all’approvazione del bilancio dopo che erano stati considerati decadute tutte le mozioni presentate dall’opposizione.

Il Tar nell’ordinanza con la quale ha respinto le richieste del centrodestra sostiene che «gli ordini del giorno presentati dai consiglieri dell’opposizione sono stati esaminati preventivamente, classificati e trattati congiuntamente in funzione del contenuto degli stessi e, quindi, in parte dichiarati inammissibili in quanto privi delle caratteristiche indicate dal Regolamento interno del Consiglio comunale, e presentati con evidenti finalità ostruzionistiche».

Tutto bene,  dunque per la Giunta di Ignazio Marino, che non rischia più il commissariamento prefettizio mentre l’opposizione, di cui noi abbiamo raccolto la voce con l’intervista del consigliere Quarzo, dovrà individuare un’altra strategia per mettere in difficoltà il Sindaco.

RomaSettRed