UltimaEdizione.Eu  > 

Il sindaco di Verona Flavio Tosi si scusa con il ministro Cecile Kyenge a nome della Lega Nord. Il ministro ringrazia. Ma poi su FB c’è chi rilancia

Le scuse sono arrivate dopo la mancata partecipazione del ministro Kyenge alla Festa del Carroccio per gli attacchi che le sono stati ripetutamente rivolti da diversi esponenti della Lega, anche di primissimo piano, tra cui il vice presidente del Sento Roberto Calderoli. da parte del sindaco di Verona Flavio Tosi. “Le porgo le mie scuse – ha detto Tosi durante il suo intervento all’Africa Summer School – se qualcuno della mia parte politica l’ha offesa e se qualcuno non le ha fatte, fermo restando che in democrazia si possono avere idee diverse, ma il rispetto come ministro e soprattutto come persona e come donna è una cosa dovuta”. Tosi ha anche espresso al ministro “la solidarietà della città di Verona e la mia personale per gli insulti che le sono stati rivolti”. Cecile Kyenge ha ringraziato il sindaco Tosi per le sue parole.

Ma c’è chi nella Lega proprio non ci sta, come Giuseppe Fornoni, assessore leghista allo Sport, Tempo libero, Commercio e Attività produttive di Lograto, nel bresciano, che scrive su Facebook: ” Vaffanculo mussulmana di merda”. E’ il “pensiero” di questo gran signore dall’educazione regale di stampo britannico, senz’altro abituale frequentatore ai tea pomeridiani di Elisabetta seconda a Buckingham Palace e al Castello di Balmoral, a commento di una notizia relativa al confronto tra il ministro Kyenge e il sindaco di Varese, Attilio Fontana, tenutosi la scorsa settimana alla festa del Partito democratico di Cantù.

Red