UltimaEdizione.Eu  > 

Il segretario dell’Onu critica l’Ungheria per il trattamento riservato ai rifugiati

Il segretario dell’Onu critica l’Ungheria per il trattamento riservato ai rifugiati

Il segretario generale dell’ONU Ban Ki-moon si è detto “scioccato” dopo che la polizia ungherese ha sparato gas lacrimogeni ed usato cannoni ad acqua contro i migranti che provavano ad attraversare il confine con la Serbia e ha definito il trattamento riservato ai richiedenti asilo come “inaccettabile”.

Centinaia di migranti sono stati coinvolti negli scontri nel tentativo di raggiungere la Germania. Le autorità ungheresi sostengono che 20 agenti di polizia sono rimasti feriti mentre i migranti cercavano di sfondare una barriera ed accusano i profughi di usare i bambini come “scudi umani”.

Adesso, dopo che la Croazia ha deciso di aprire le proprie frontiere, i rifugiati potranno dirigersi lungo un’altra rotta verso Austria e Germania senza bisogno di attraversare l’Ungheria dove la polizia ha anche arrestato i primi 170 profughi trovati senza permessi.