UltimaEdizione.Eu  > 

Il re saudita riduce le vacanze in Francia dopo le proteste dei bagnanti e se ne va con seguito di 1000 dignitari. Amareggiati i commercianti

Il re saudita riduce le vacanze in Francia dopo le proteste dei bagnanti e se ne va con seguito di 1000 dignitari. Amareggiati i commercianti

Il re Salman dell’Arabia Saudita ha ridotto la sua vacanza in Costa Azzurra a seguito delle proteste per la chiusura di una spiaggia su cui era prevista la presenza sua e del suo seguito per motivi di sicurezza. Invece delle tre settimane fissate il monarca saudita se ne è andato in Marocco solo dopo otto giorni.

Gran parte dei mille dignitari, che fanno stabilmente parte del suo seguito, lo hanno seguito lasciando un po’ più di spazio sulla contestata spiaggia pubblica di Vallauris.

Una fonte saudita ha però precisato che l’improvvisa partenza del re, invece, faceva parte del suo programma di vacanza e non era affatto collegata alle polemiche sorte con l’arrivo in Costa Azzurra.

Le autorità francesi hanno deciso, intanto, di rimuovere un ascensore provvisorio realizzato per assicurare il collegamento della spiaggia con la villa del monarca saudita. Cosa che aveva irritato non poco i residenti locali.

Adesso molti commercianti, invece, sono rimasti molto contrariati per la decisione di andarsene da parte del re che si è portato dietro un codazzo così numeroso e, soprattutto, molto facoltoso.