UltimaEdizione.Eu  > 

Il Papa andrebbe in Terra Santa il 25 ed il 26 Maggio 2014. Intanto, interviene nuovamente per il controllo di Ior e finanza vaticana

Il Papa andrebbe in Terra Santa il 25 ed il 26 Maggio 2014. Intanto, interviene nuovamente per il controllo di Ior e finanza vaticana

Importanti fonti giornalistiche internazionali riprendono la notizia rilanciata dalla CNN che Papa Francesco visiterebbe la Terra Santa i prossimi 25 e 26 Maggio 2014, anche accogliendo l’invito che recentemente gli ha rivolto il Presidente della repubblica di Israele, Simon Peres. Il Papa incontrando il vecchio leader israeliano si  era detto felice dell’invito e che non vedeva l’ora di potersi mettere in viaggio verso la Terra Santa. Tutti, adesso, si attendono che il viaggio di Francesco contribuisca a fare un altro passo di riconciliazione a questa parte del mondo martoriata da decenni e decenni di guerra.

Papa Francesco intanto rafforza il suo diretto controllo sullo Ior, la banca vaticana e sull’insieme dei problemi finanziari della Santa Sede e decide di nominare il suo segretario personale,  monsignor Alfred Xuereb, delegato per la ‘Pontificia Comissione referente sullo Ior’ e per la ‘Pontificia Commissione referente sulle finanze della Santa Sede’. La notizia è stata data portavoce vaticano, padre Federico Lombardi, il quale  ha spiegato che in questo modo il segretario personale del Papa avrà il compito di fare da ‘tramite’ tra il Pontefice e  le due commissioni preposte al controllo delle attività economiche del Vaticano che tanti dispiaceri hanno portato a Papa Benedetto XVI e tanti problemi all’immagine della Chiesa nel mondo.

“Siamo in una fase – ha detto padre Lombardi – in cui le commissioni stanno portando i loro frutti e quindi per il Papa è un momento di attività molto intensa. Alfred Xuereb, dunque, servirà ad aiutarlo”.

RomaSettRed