UltimaEdizione.Eu  > 

Il Governo Obama si appresterebbe a ridurre tutte le pene previste contro i detentori di droghe. La notizia,

Il Governo Obama si appresterebbe a ridurre tutte le pene previste contro i detentori di droghe. La notizia,

che significherebbe un cambio notevole nella cosiddetta “guerra alla droga” avviata dall’amministrazione Nixon nel 1971, sarebbe stata anticipata al “The Guardian” da un componente della “Sentencing Commission”, l’ente governativo statunitense indipendente incaricato di fissare le linee guida per l’emissione delle sentenze da parte dei giudici.

La riunione della commissione è attesa per Giovedì 15 Agosto e sarebbe dedicata proprio alla definizione di una nuova tabella in base alla quale sarebbero ricalcolate le quantità di droghe che possono essere detenute senza rischiare il carcere e fissa le condanne da applicare in base alle sostanze stupefacenti di cui si è trovati in possesso.
US-Attorney-General-Eric-Holder
La decisione nascerebbe dalla oramai diffusa consapevolezza che la legislazione corrente non ha affatto risolto il problema, così come ha più volte sottolineato il Procuratore Generale Eric Holder, ma ha, semmai, contribuito ad affollare le carceri di persone i cui problemi andrebbero trattati in altro modo.