UltimaEdizione.Eu  > 

Il Governatore di New York interviene per difendere le manicure dai rischi dei saloni di bellezza

Il Governatore di New York interviene per difendere le manicure dai rischi dei saloni di bellezza

Il Governatore dello Stato di New York, Andrew M. Cuomo, è intervenuto dopo un’inchiesta del New York Times per annunciare misure di tutela a favore delle manicure che lavorano nei saloni di bellezza di New York.

Il Governatore ha istituito una task force incaricata di condurre indagini salone per salone e giungere alla definizione di nuove regole necessarie alla protezione dei lavoratori costretti a maneggiare sostanze chimiche potenzialmente pericolose presenti nei prodotti per unghie. Sarà poi organizzata una campagna d’informazione in sei lingue straniere per informare manicure, truccatori e parrucchieri sui loro diritti in relazione ai rischi della loro attività professionale.

Cuomo ha anche annunciato che saranno chiusi anche i saloni che non rispettano gli orari di lavoro e non erogano gli adeguati stipendi, oppure, sono sforniti di regolare licenza. In base alle nuove regole, manicure dovranno, tra le altre cose, indossare i guanti per ridurre i rischi di contrarre malattie della pelle, come le infezioni fungine e verruche, e lo sviluppo di ustioni da manipolazione di sostanze chimiche.

Per leggere il nostro precedente articolo Manicure, parrucchieri e truccatori a rischio tumore per i prodotti di bellezza CLICCA QUA