UltimaEdizione.Eu  > 

Ignazio Marino vara la sua Giunta municipale al Comune di Roma Capitale. Si tratta di sei donne e sei

uomini. Altrettanta parità tra cosiddetti “tecnici” e politici. Per quanto riguarda gli assetti politici nessuna novità di rilievo. Il Movimento Cinque Stelle, alla fine, ha seguito le disposizioni del leader Beppe Grilli e non ha fornito alcun nominativo al sindaco. Marino aveva offerto ai M5S l’assessorato alla Sicurezza ed alla legalità che, poi, non è stato istituito.Questo l’elenco: Vice Sindaco è Luigi Nieri di Sel, che assumerà la delega al Patrimonio. Al Bilancio e Razionalizzazione della spesa Daniela Morgante, magistrato della Corte dei conti. Casa e Lavoro va Daniele Ozzimo (Pd), Paolo Masini (Pd) ai Lavori pubblici e Periferie; Marta Leonori (Pd) a Roma Produttiva; Flavia Barca alla Cultura. Rita Cutini si occuperà di Sostegno sociale e Sussidiarietà, Alessandra Cattoi di Scuola, Infanzia e Pari opportuinità, Giovanni Caudo della Trasformazione urbana, Luca Pancalli degli Stili di vita e Sport. La responsabilità di ambiente e i rifiuti va ad Estella Marino (Pd). Guido Improta ai Trasporti.