UltimaEdizione.Eu  > 

Ignazio Marino apre ai 5 Stelle Dicono di no i “renziani”. Malumori nel Pd

Il neo sindaco di Roma, Ignazio Marino, offre al Movimento Cinque Stelle un’alleanza vera e propria. Ha, infatti, incontrato i consiglieri “grillini” eletti a Roma offrendo loro la possibilità di indicare il nome per un incarico di giunta come assessore alla Sicurezza ed alla Legalità. I consiglieri del Movimento di Beppe Grillo si sono detti interessati ed hanno aperto una consultazione on line. Il sindaco ha, così, espresso la sua soddisfazione: “Sono contento della loro disponibilità”. Si é tirata indietro, invece, Lorenza Bonaccorsi. La parlamentare renziana aveva inizialmente accettato l’invito del primo cittadino, ponendo però la condizione di essere nominata vice-sindaco. Si tratta, probabilmente, una decisione legata anche ai tentativi di Ignazio Marino di allargare ai Cinque Stelle e, comunque, muoversi in una logica molto “personalistica”. Tutto il Pd romano sembra, in effetti, in fibrillazione mal sopportando il “decisionismo solitario”- così é stato definito da un esponente democratico della Capitale a RomaSettimanale.it- il modo di operare del Primo cittadino capitolino