UltimaEdizione.Eu  > 

I malati di Sla tornano a sperare. Il Governo annuncia il ripristino dei fondi per l’assistenza a domicIlio.

I malati di Sla tornano a sperare. Il Governo annuncia il ripristino dei fondi per l’assistenza a domicIlio.

Presto un emendamento alla Legge di stabilità e di nuovo, quindi, sostegno economico per l’assistenza in casa ai malati di Sla, la terribile Sclerosi Laterale Amiotrofica che non lascia scampo provocando terribii sofferenze. Il Governo, infatti, dopo le forti e indignate proteste di 24 ore fà per le strade di Roma di oltre 100 malati, accompagnati dai rispettivi famigliari, della grave sindrome che porta inevitabilmente alla invalidità totale e alla morte fa marcia indietro e assicura che quanti colpiti dal grave morbo riavranno il denaro necessario per esere dignitosamente assistiti. L’annuncio è stato dato dallo stesso Premier Letta in una conferenza stampa.

La protesta era stata organizzata da un gruppo di malati del Comitato 16 novembre di fronte al ministero dell’Economia. I manifestanti, ottenuto un incontro con il sottosegretario Baretta, avevano chiesto a gran voce più fondi per l’assistenza domiciliare. Per dare maggiore forza alla disperata la protesta, malati e congiunti avevano bloccato con le loro carrozzine il traffico intorno al ministero.

RomaSettRed